Dal 08. dicembre 2018 al 22. aprile 2019, aperto tutti i giorni, dalle ore 8:00 alle ore 17:00!

La cappella di S. Giacomo sul Pichlberg, luogo di sacre tradizioni

Un tempo, verso la metà di luglio di ogni estate, i contadini di S. Martino solevano recarsi sui prati di montagna per tagliare il fieno. Il 25 luglio, giorno in cui si celebra S. Giacomo e giorno di festa dei contadini per tradizione, i contadini, i braccianti e le domestiche rimanevano sui pascoli. Si festeggiava e si danzava a lungo; vi accorrevano anche le genti del vicinato (Hinterreinswald, Kalmannberg e Valdurna). Questo giorno di festa venne chiamato “Schröttn Kirchti”, dalla roccia presente accanto al rifugio Pichlberg.

Nel 1975 fu costruito lo skilift sulla malga del Pichlberg e successivamente anche il primo rifugio. Da allora la messa all’aperto e la festa di S. Giacomo si tennero sempre sul Pichlberg. Soltanto in occasione della nuova realizzazione del rifugio Pichlberg nel 2017, fu eretta pochi metri più in là una piccola cappella, la cappella di S. Giacomo.

Ogni anno, il 25 luglio, giungono in moltissimi a festeggiare S. Giacomo sul Pichlberg. L’organizzatore è l’associazione “Heimatpflege- und Kulturverein Sarnthein” di Sarentino. Molti partecipanti giungono persino dal Tirolo, in particolar modo da Innsbruck. È una splendida occasione per abbinare tradizione, fede e festeggiamenti in compagnia, oltre che per gustarsi un buon piatto ed ammirare la natura meravigliosa tutt’attorno.

PICHLBERG SRL
San Martino 84 - 39058 Val Sarentino
Tel. (+39) 0471 095 585 | info@pichlberg.it
P.IVA 02913590218

Social Media